Differenza tra creare un sito su WordPress .com VS .org


Durante i miei corsi di formazione WordPress, una delle prime domande che mi viene rivolta, è la differenza tra creare un sito su WordPress (.com), oppure prendersi hosting e dominio, per crearsi un sito, utilizzando WordPress solo come piattaforma (CMS).

WordPress, di per sé, è solo una piattaforma di pubblicazione contenuti, nient’altro.

Cercando di fare un esempio anche per l’utente più inesperto: pensate alla differenza tra acquistare una macchina di proprietà, che potete usare e personalizzare quando e come vi pare (WordPress self-hosted), e una macchina a noleggio (WordPress.com).
Fanno la stessa cosa, sono sempre macchine, ma mentre una richiede andare dal concessionario, la scelta degli optional, il colore, una certa manutenzione periodica, documenti di proprietà, assicurazione ecc, l’altra ci viene consegnata già pronta per partire, senza che dobbiamo preoccuparci di nient’altro.

Adesso, si può quindi dedurre facilmente sia la convenienza, da un lato, di una soluzione “già fatta”, dall’altro i limiti che comporta.

Si può anche capire facilmente, come mai esistano professionisti che di lavoro si occupano di WordPress e perché un’azienda o un sito professionale, richiedano le competenze e l’esperienza di tale figura (il fai da te, a certi livelli, sarebbe come provare a fare il meccanico o carrozziere da soli… disastro!).

sito wordpress

Ai miei studenti, che si stanno formando nel marketing, consiglio sempre di aprirsi un sito su WordPress.com per capire le potenzialità della piattaforma WordPress, sia in termini di comunicazione aziendale online che come strumento di vendita e e-commerce, ma non per imparare certo a sviluppare, che non rientra nei loro doveri o vocazioni professionali (esistono gli sviluppatori e designer per quello!).
Saranno loro un giorno, all’interno della propria azienda o in quella di altri, a dover creare un piano strategico o editoriale, guidando eventualmente un team per sfruttare al meglio ciò che WordPress può fare, affidando poi la parte tecnica a dei professionisti.

Se invece volete veramente imparare a sviluppare con WordPress da soli, allora il primo passo è l’acquisto di dominio e server (hosting).

[box color=”green”]Non sottovalutare l’importanza del server! WordPress richiede un server ottimizzato, sia a livello di webserver che di database, oltre ad una serie di accorgimenti per la compressione di pagine e file statici. Consiglio quindi Mediatemple.
Per gli utenti che vogliono avere tutto pronto e subito (installazione WP automatica), consiglio il piano WordPress Personal, mentre per chi preferisce gestirsi da solo l’installazione di WP, il piano GRID.[/box]

Una volta pronti, dovrete formarvi sul come accedere al server (ad es. tramite client FTP), su cosa siano i Plugin e come siano strutturati i template…. ovviamente dovrete anche avere conoscenze di PHP, HTML, CSS e Javascript, altrimenti non farete molti progressi, senza parlare la “lingua” di WordPress!

Jany Martelli

Sono Consulente Digitale, Front-End Developer e WordPress Specialist.
Aiuto aziende, professionisti e startup a crescere con la tecnologia ed una digital strategy vincente, creando e coordinando team di designer & sviluppatori, pianificando progetti e strategie, sviluppando soluzioni complesse.

Centro Preferenze Prviacy

Sessione

Chiamato anche cookie temporaneo, un cookie che viene cancellato quando l'utente chiude il browser Web.

Il cookie di sessione è memorizzato nella memoria temporanea e non viene mantenuto dopo la chiusura del browser.

I cookie di sessione non raccolgono informazioni dal computer dell'utente. Solitamente vengono utilizzati per tenere traccia temporaneamente delle preferenze degli utenti (ad esempio valuta, lingua, elementi che vengono inseriti nel carrello - nel caso di un sito di e-commerce, che questo sito Web non è) in tutto il sito.

Altre volte vengono utilizzati per assicurarsi che l'utente non sia un bot dannoso che tenta di rimuovere un sito Web, quindi il cookie non può essere disattivato per motivi di sicurezza.

Di solito sono innocui (o dovrebbero esserlo!) e andranno via quando lascerete il sito web o chiuderete il browser.

PHPSESSID,gdpr[allowed_cookies],gdpr[consent_types],uvc,__cfduid,_gh_sess,PREF
uvc,__cfduid
_gh_sess
use_hitbox,YSC

Analisi & Preferenze sito

Cookie persistenti.

Chiamato anche cookie permanente, o cookie memorizzato, un cookie che viene memorizzato sul disco rigido dell'utente, fino alla sua scadenza (i cookie persistenti sono impostati con date di scadenza) o finché l'utente non cancella il cookie.

Questi cookie hanno lo scopo di profilare i visitatori del sito Web e consentire agli amministratori di sapere chi visita il loro sito web.

Il tuo nome NON è tracciato, ma il tuo IP, il Paese, il browser e le specifiche del dispositivo, i termini di ricerca e altro ancora sono di solito.

Aiuta gli amministratori a capire quali sono i contenuti che i loro utenti preferiscono e chi è il loro pubblico, al fine di fornire contenuti migliori e più mirati.

Altri cookie hanno le stesse funzioni di quelli di sessione: ad esempio, aiutano semplicemente il browser a ricordare se la tua connessione Internet è abbastanza veloce per riprodurre video di alta qualità la prossima volta o quale lingua hai scelto per i tuoi sottotitoli.

Alcuni di questi potrebbero essere relativamente pericolosi, dal momento che dovevano innanzitutto aiutare gli amministratori a gestire il pubblico e il contenuto del loro sito, tuttavia potrebbero anche essere utilizzati, per essere raccolti e venduti a terzi.

Puoi controllare una spiegazione completa di alcuni dei più comuni qui .

_ga,_gat,_gid,PREF,VISITOR_INFO1_LIVE,GPS
PREF,VISITOR_INFO1_LIVE,GPS

Pubblicità

Cookie persistenti.

Chiamati anche cookie permanenti, o cookie memorizzati, un cookie che viene memorizzato sul disco rigido dell'utente, fino alla sua scadenza (i cookie persistenti sono impostati con date di scadenza) o finché l'utente non cancella il cookie.

Questi cookie hanno lo scopo di raccogliere le tue preferenze di navigazione (le tue ricerche, i siti web che visiti, le cose che ti piacciono o che non ti piacciono, situazioni personali e le cose che potresti non volere che una terza parte sappia o che non sia venduta a qualcun altro).

Una grande maggioranza di siti Web, motori di ricerca, app e social network, inserirà questi cookie nel tuo browser, in modo da mostrarti annunci pubblicitari e ricavarne quindi profitto.

Questo non è intrinsecamente negativo, tuttavia alcuni potrebbero usare questi cookie, oltre che per mostrarti annunci più pertinenti ai tuoi interessi, anche per raccogliere dati che saranno poi venduti in modi che potrebbero danneggiare la società.

Questo sito mostra gli annunci di Google, quindi inserisce i suoi cookie nel tuo browser (mi dispiace!).

Se non desideri essere monitorato da Google ed i suoi partner, modifica le tue impostazioni sulla privacy qui .

In alcuni casi, questo sito mostra anche Facebook Ads, quindi se non desideri essere monitorato da Facebook, ti preghiamo di visitare qui per modificare le tue impostazioni.

Se non vuoi essere monitorato da nessuno, su questo sito, ricordati infine, di disabilitare anche il consenso di questi cookie.

Non permettendo che i cookie pubblicitari vengano inseriti nel tuo browser, NON vuol dire che non vedrai più pubblicità online, ma semplicemente non saranno più pertinenti ai tuoi interessi.

Su Chrome, fai clic su qui per bloccare tutti i cookie di terze parti (in questo modo però alcuni siti potrebbero non funzionare, perché vengono bloccati anche alcuni cookie necessari).

Se desideri avere un controllo ancora maggiore su quali terze parti possono raccogliere i tuoi dati (anche al di fuori di questo sito Web), visita questo sito web .

fr,DSID,IDE,uuid
fr
DSID,IDE
IDE
uuid