Miniguida per risolvere i problemi più comuni di WordPress


Ci capita spesso di avere a che fare con siti in WordPress che improvvisamente hanno “problemi”, che l’utente non-tecnico non riesce a capire né risolvere.

Sono problemi al backend, ma anche al frontend, quindi tutta una serie di complicazioni al pannello di controllo che di punto in bianco rendono impossibile aggiungere / caricare un’immagine, oppure non si riesce più a passare dal tab Visuale a quello di Testo…. eppure andava tutto bene fino a poco fa!

WordPress in sé ha difficilmente problemi “evidenti”, quelli che si scovano sono solitamente in fase di sviluppo di temi e plugin avanzati e non è quindi nel “core” di WP solitamente la causa.
Può però succedere che durante un aggiornamento, qualche cosa vada storto, vuoi perchè durante lo scaricamento e spacchettamento dell’update qualche file si è perso per strada, vuoi perchè qualche plugin o il template stesso, non è più compatibile con la nuova versione.

A proposito di plugin: una lista di plugin utili per WordPress, la puoi trovare qui!

A volte, i problemi possono anche derivare da un server non adatto a WordPress, specialmente in presenza di un tema o plugin “pesanti” (che richiedono più risorse di quello che un server a pochi € al mese può dare).
Infatti, può succedere di vedere errori legati al PHP (memory limit), che niente hanno a che vedere con il sito in sé, ma piuttosto con il server poco performante, oppure una gestione caotica del sito (nessun sistema di caching, plugin da aggiornare o attivi ma inutilizzati…).

In caso di problemi dopo un aggiornamento di WordPress, è consigliabile chiedere ad un esperto WordPress di occuparsi del problema, dopo aver spiegato accuratamente la situazione ed aver richiesto un preventivo, poichè è necessaria un’analisi approfondita di tutto ciò che è attivo nel sito, per poi identificare la causa del problema (un’incompatibilità di codice, una libreria javascript obsoleta oppure un conflitto tra librerie, una funzione deprecata.. ecc), e riuscire quindi a sostituire o ricreare la parte “malata”.
L’utente non esperto può comunque provare a circoscrivere il problema andando a disattivare uno ad uno tutti i plugin, testando la pagina malfunzionante ad ogni disattivazione.
In questo modo potrebbe riuscire ad identificare ad esempio un plugin non più compatibile che dà problemi a tutto il resto.

Nel caso però che anche dopo aver disattivato tutti i plugin, il problema persiste, l’ultima verifica possibile per il nostro sfortunato utente, è quella di attivare il tema standard di WordPress (TwentyTwelve è quello di default più recente).

Attenzione però! La disattivazione del tema attuale, può comportare la perdita di dati quali impostazioni custom del template, Widget impostati e loro contenuto e perdita temporanea di eventuali elementi nel menu insieme a tutti i custom post attivi.
Post (gli Articoli, Pagine standard e Media caricati invece non saranno persi.

Per questo motivo, quando andiamo ad operare su un sito che presenta problemi non immediatamente identificabili, montiamo un suo clone su un nostro server, in modo da non intaccare niente del sito attuale, in modo da poter lavorare liberamente fino a che non abbiamo individuato e risolto il problema, per poi portare le correzioni sul sito effettivo.

Se il sito adesso funziona, il problema risiede nel template, se invece il problema non è ancora stato risolto, è possibile che sia necessaria una nuova installazione di tutto il CMS.
A questo punto forse vi starete chiedendo del perché un tema possa influenzare il funzionamento dell’intero sito, o addirittura solo del pannello di amministrazione.
Al contrario di quello che si potrebbe comunemente pensare, i temi di WordPress non sono “solo” grafica e html.
A seconda della qualità, delle funzionalità interne, della complessità di un tema, questi possono rappresentare letteralmente una piattaforma nella piattaforma, ed essere quindi complesse strutture fatte anche di PHP, Javascript, chiamate al database e ogni tipo di codice personalizzato per certi scopi.
E’ anche evidente che non tutti i temi siano costruiti in questo modo, alcuni sono realmente semplici ed è pressoché impossibile che possano causare problemi al sito.

Se invece non sembrano esserci problemi “tecnici”, ma le pagine sembrano comunque caricarsi lentamente o sono male indicizzate sui motori, potreste aver bisogno di qualche consiglio su come ottimizzare la performance e il SEO del vostro sito WordPress.

Se il problema inizia a presentarsi, che sia nel frontend che nel backend, ad esempio dopo l’installazione di un plugin, è molto probabile che la causa sia proprio quello.
Per verificare è quindi buona norma disattivare il plugin in questione e verificare che il sito funzioni nuovamente, magari svuotando prima anche la cache del proprio browser.
Se il sito funziona normalmente dopo aver disattivato il plugin, le possibilità sono quindi due: trovare un plugin simile oppure chiedere al buon esperto di WordPress di andare ad operare direttamente nel codice del plugin e renderlo compatibile.

Sembrerà strano, ma non tutti i plugin sono sempre compatibili!
Alcuni sono magari stati sviluppati per versioni precedenti di WordPress e poi non più testati con quelle nuove, ed è quindi possibile che all’improvviso non funzionino più (WordPress non avverte di questa possibilità semplicemente perché non può testare ogni scenario ed ogni plugin individualmente).

Non consigliamo a nessuno che non abbia conoscenze di PHP e/o Javascript, di andare a modificare manualmente i plugin (tantomeno dall’editor di WordPress!!!), perché in quel caso i problemi potrebbero diventare tali da impedire completamente o l’accesso al pannello oppure dell’intero sito, sia per l’amministratore che per i visitatori.

Se non riuscite a capire e risolvere il problema da soli, non esitate a contattare un esperto WordPress, saprà sistemare il tutto senza creare disagi né a voi, né ai vostri utenti :)

Sono Consulente Digitale, WordPress Specialist e Web Designer, creo siti da 17 anni.
Abitualmente uso PHP/MySQL, HTML5/CSS3/Javascript, Twitter Bootstrap e WordPress, ma non solo.
Aiuto aziende, professionisti e startup ad utilizzare la tecnologia per crescere, creando Team di designer & sviluppatori, pianificando progetti e strategie, sviluppando soluzioni complesse.

By browsing this website, you explicitly and fully agree to the site's Cookies & Privacy Policy More Info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close